Tu sei qui

Processi

Messaggio di errore

  • Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home/soadqebn/public_html/index.php:5) in drupal_send_headers() (line 1236 of /home/soadqebn/public_html/includes/bootstrap.inc).
  • Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home/soadqebn/public_html/index.php:5) in drupal_send_headers() (line 1236 of /home/soadqebn/public_html/includes/bootstrap.inc).
  • Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home/soadqebn/public_html/index.php:5) in drupal_send_headers() (line 1236 of /home/soadqebn/public_html/includes/bootstrap.inc).
  • Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home/soadqebn/public_html/index.php:5) in drupal_send_headers() (linea 1236 di /home/soadqebn/public_html/includes/bootstrap.inc).
  • Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home/soadqebn/public_html/index.php:5) in drupal_send_headers() (linea 1236 di /home/soadqebn/public_html/includes/bootstrap.inc).

 

I processi che utilizziamo più comunemente sono:

Saldatura MIG/MAG 

 

Questi procedimenti sfruttano l'energia termica fornita da un arco elettrico che scocca tra un filo, che funge da elettrodo, ed il pezzo da saldare. Il filo è continuamente alimentato assialmente nella zona di saldatura attraverso dispositivi inseriti nella macchina. La protezione del bagno di saldatura è garantita da un flusso continuo di gas convogliato sulla zona fusa da appositi ugelli. 

 

Utilizziamo la saldatura ad arco con filo continuamente alimentato per aumentare la qualità e la produttività all'interno della nostra officina.
Le nostre procedure di saldatura (WPQR) sono qualificate secondo le norme UNI EN ISO 15614-1. I nostri saldatori sono qualificati secondo la norma UNI EN ISO 9606-1

Saldatura TIG: 

Questo procedimento sfrutta un arco elettrico ad elevata stabilità che scocca tra un elettrodo infusibile e i pezzi da saldare. La protezione del bagno di saldatura è garantita da un flusso di gas (Argon 98%) con caratteristiche inerti. Il procedimento può essere eseguito con o senza metallo d'apporto, eventualmente alimentato manualmente dall'esterno.

Eseguiamo questa saldatura per ottenere  finiture di elevata qualità richiesti in particolar modo nell'industria alimentare. Ove possibile eseguiamo le saldature sono eseguite con una macchina ad orbitale per garantire oltre alla qualità della finitura anche la ripetibilità .

Le nostre procedure di saldatura (WPQR) sono qualificate secondo le norme UNI EN ISO 15614-1. I nostri saldatori sono qualificati secondo la norma UNI EN ISO 9606-1.

 

Saldatura a elettrodo: 

La saldatura ad elettrodo rivestito è il tipo di saldatura più versatile e si basa sulla fusione dell'elettrodo a seguito dell'energia prodotta dall'arco elettrico che scocca tra l'elettrodo e il pezzo da saldare. Gli elettrodi sono delle bacchette di metallo, di materiale diverso a seconda dell'operazione da eseguire, e sono rivestiti da componenti antioìssidanti. Quando si porta l'elettrodo, bloccato dalla pinza, ad una distanza opportuna dal pezzo, scocca l'arco elettrico, che fonde il materiale metallico dell'elettrodo, il rivestimento ed il metallo del pezzo che deve essere saldato. Il saldatore sposta manualmente la pinza, gestendo in tal modo il bagno di saldatura. Al termine dell'operazione il saldatore deve scalpellare la crosta, o scoria, che si forma sopra la saldatura, avente la funzione di proteggere il metallo nel corso del raffreddamento.

Eseguiamo questa saldatura soprattuto per lavorazioni all'aperto oppure su grandi spessori. Spesso questo metodo viene utilizzato come "prima passata" di saldatura che viene poi finita tramite il TIG. 

I nostri procedimenti di saldatura (WPQR) sono certificati secondo la norma UNI EN ISO 15614-1. I nostri saldatori sono certificati in accordo con la normativa UNI EN 287-1 qualificato tramite l’organismo notificato Vincotte.

Taglio termico a ossitaglio e plasma:  

Questi procedimenti sfruttano il calore trasferito tramite un gas altamente ionizzato (plasma) oppure tramite fiamma ossiacetilenica ed un getto di ossigeno puro per portare l'acciaio alla temperatura di fusione e rompere così la continuità del metallo. In questo modo possiamo tagliare le lamiere presso la nostra officina tramite il pantografo automatico; per tagliare invece lamiere e profilati metallici sul campo abbiamo 3 moduli mobili.

Piegatura: 

La piegatura è una lavorazione meccanica attraverso la quale è possibile deformare un determinato oggetto applicandogli delle forze. Tramite una macchina piegatrice nella nostra officina possiamo piegare lamiere di diversi spessori per creare semilavorati o prodotti finiti secondo le specifiche del cliente.

 

Calandratura:  

Con questo processo di deformazione plastica possiamo trasformare i fogli di lamiera attraverso le nostre macchine (calandre). Queste macchine sono dotate di tre o quattro rulli in acciaio ad assi paralleli con distanza regolabile e rotanti a bassa velocità, disposti in modo tale che il foglio di lamiera, per passare tra essi, segua una traiettoria circolare, il cui raggio di curvatura si regola agendo sulla posizione reciproca dei rulli. Possiamo così ottenere forme coniche o cilindriche a seconda del tipo di lavorazione richiesta.

 

 

 

 

 

 

 

Per organizzare un intervento vai nella sezione Contatti

Italiano